Print Mail Pdf

[AAS 105 (2013)]

RESCRIPTUM EX AUDIENTIA SS.MI RESPICIENS QUASDAM
QUAESTIONES DE ISTITUTO OPERUM RELIGIONIS

 

Il Santo Padre Francesco, nell’Udienza concessa al sottoscritto Segretario di Stato il 26 Novembre 2013, acquisite le opportune informazioni relative all’organizzazione e all’attività dell’Istituto per le Opere di Religione, ente sottoposto all’ordinamento giuridico dello Stato della Città del Vaticano e della Sede Apostolica, allo scopo di contribuire al più efficace governo del medesimo, fino a che non venga diversamente disposto, ha deciso che siano applicate all’Istituto i principi e le norme stabiliti nel Regolamento Generale della Curia Romana del 30 aprile 1999, come eventualmente integrato e modificato, in quanto applicabili e non incompatibili con il Chirografo del l° marzo 1990 e lo Statuto in vigore dello stesso Istituto.

Il Santo Padre ha inoltre disposto che nel termine di tre mesi vengano adottati i provvedimenti necessari perché al Personale dell’Istituto per le Opere di Religione siano anche di applicazione le disposizioni in vigore per i restanti dipendenti della Santa Sede in materia retributiva, previdenziale e assistenziale, tenendo conto delle peculiarità specifiche dell’Istituto, e si provveda anche all’aggiornamento del relativo Regolamento del Personale.

 

Dal Vaticano, il 30 Novembre 2013.

+ Pietro Parolin

Segretario di Stato

In Tab. Secr. Status, N. 2.831/P