Print Mail Pdf

[AAS 109 (2017) 73]

SECRETARIA STATUS

 

RESCRIPTUM EX AUDIENTIA SS.MI

 

De Rebus Oeconomicis apud Sanctam Sedem

 

La riforma della struttura economico-finanziaria della Santa Sede, voluta da Papa Francesco, ha preso avvio con l’approvazione del motu proprio Fidelis Dispensator et Prudens, del 24 febbraio 2014, ed è proseguita con altri documenti di valore normativo tra i quali, in particolare, gli Statuti del Consiglio per l’Economia, della Segreteria per l’Economia e dell’Ufficio del Revisore Generale, approvati ad experimentum il 22 febbraio 2015. Di conseguenza, le competenze che gli Artt. 176-179 della Cost. Apostolica Pastor bonus, del 28 giugno 1988, attribuivano alla Prefettura degli Affari economici della Santa Sede sono state considerevolmente riviste, ampliate e distribuite tra i nuovi Organismi citati.

In considerazione di quanto sopra e sentito il parere del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi, il Santo Padre Francesco nell’Udienza concessa al sottoscritto Segretario di Stato il 19 dicembre 2016 ha stabilito quanto segue:

 

I. La Prefettura degli Affari economici della Santa Sede è soppressa a far data dal 30 dicembre 2016;

II. dalla stessa data sono abrogati gli Artt. 176-179 della Cost. Apostolica Pastor bonus, del 28 giugno 1988.

 

Nonostante qualunque cosa contraria, anche se degna di speciale menzione. Il presente Rescritto viene promulgato tramite affissione nel Cortile di San Damaso, entrando immediatamente in vigore, ed in seguito sarà pubblicato sugli Acta Apostolicae Sedis.

 

Dal Vaticano, 19 dicembre 2016

 

 

 + Pietro Parolin

Segretario di Stato